Areashiatsu

 



 

 

 

Decorso e funzione dei  meridiani principali

Per contatti: cell:339-3859254 Tel. 02-23166005 mail: marco.milione@alice.it 

 

 

 

 

 

 
Home Page Contatti

Link,Altri Link,Link Directory

 

Meridiano di Polmone

- Shou Tai yin - (Fei)

  • MOVIMENTO: Metallo
  • CICLO CIRCADIANO: Dalle 03.00 Alle 05.00 A.M.
  • STAGIONE: Autunno
  • DIREZIONE: Ovest
  • ENERGIE COSMICHE: Secchezza
  • MUTAZIONI: Messa in riserva
  • COLORE: Bianco
  • SAPORE: Piccante
  • SUONO: Shi
  • VISCERE ASSOCIATO: Intestino Crasso
  • ORGANO D'APERTURA: Naso
  • PARTI DEL CORPO: Pelle e Peli
  • EMOZIONI: Tristezza
  • SECREZIONI CORPOREE: Muco nasale
  • STRUTTURA INDIVIDUO: Longilineo, pallido e dinamico

Decorso meridiano polmone: E composto da 11 punti di agopuntura. Il Meridiano parte 2 dita sotto la clavicola a 6 cun dalla linea di mezzeria del torace. P1. Risale sotto la clavicola stessa. P2. Discende lungo il lato del braccio esternamente al muscolo bicipite; raggiunge la fossa cubitale (P5) all'altezza della piega del gomito. Prosegue lungo l'avambraccio sempre esternamene dalla parte del pollice, raggiungendo l'articolazione del polso. P9. Prosegue sull'eminenza tenar del pollice per terminare al lato dell'unghia del pollice sempre esternamente.

Funzioni: Il ruolo del polmone è quello di assimilare il Qi dall'esterno e di portarlo all'interno del corpo umano, permettendo così a tutti i metabolismi delle grandi circolazione di essere sincronizzati. Fisicamente è situato al di sopra di tutti gli Zang Fu Quindi la sua direzione meridiano energetica dovrà essere necessariamente quella di discendere verso il basso. Se questo non avviene vedremo insorgere sintomi come tosse e respiro corto. Non a caso nel circolo energetico del ciclo circadiano dei 12 meridiani principali e dal canale di polmone che parte il flusso energetico che attraversa il corpo nell'arco delle 24 ore. In fondo quando nasciamo la respirazione è il primo movimento svolto dall'infante per incanalare aria nei polmoni e Qi nei meridiani autonomamente. Ma vediamo adesso in maniera molto schematica tutte le caratteristiche di quest'organo:

  • Il Polmone governa il Qi
  • Il Polmone è addetto alla difesa
  • I suoi organi di apertura sono naso e pelle
  • Il Polmone è sede del Po

Il Polmone governa il Qi: Il Polmone su occupa di assimilare il Qi attraverso la respirazione e i pori della pelle, e di diffonderlo a tutte le periferie dell'organismo, lanciandolo verso il basso tra le 3.00 e le 5.00 del mattino. Il Qi lanciato dal polmone (Organo situato più in alto) viene raccolto dal Rene (organo situato più in basso). Precisamente dal rene Yang che attraverso la sua funzione riscaldante permette alla Gu Qi ( Energia Nutritiva) della Milza di salire verso l'alto e di unirsi alla Kong Qi dell'aria, per poi essere mescolate dall'organo di cuore e trasformate in Sangue e Qi effettivamente circolante nell'organismo; che spingerà il sangue all'interno dei vasi sanguigni diffondendolo ovunque.

Il Polmone è addetto alla difesa: Il Polmone governa la Wei Qi ( Energia difensiva del corpo umano) Grazie all'azione riscaldante del rene Yang durante la sua ascesa verso l'alto, trasforma l'acqua del corpo in vapore acqueo che andrà ad idratare la pelle consentendo così alla wei qi (energia difensiva) di scorrere tra pelle e muscoli e di proteggere il corpo dalle energie pernicose esterne come freddo, vento, umido e gelo. Se la Wei qi è debole in automatico il corpo tesso sarà debole e si ammalerà più facilmente.

I suoi organi di apertura sono naso e pelle: Il Polmone è l'organo più a contatto con l'esterno e i suoi punti di apertura sono sia il naso che la pelle del corpo. Da entrambi l'organo di polmone assimila Qi dall'esterno e lo diffonde in tutto l'organismo. Il Naso in quanto via aerea di respirazione e la pelle attraverso i suoi pori è in grado di assorbire Qi dall'aria circostante e dal sole. La funzione del polmone nel controllo dei pori lo si vede durante la sudorazione, questi infatti ne controlla l'apertura e la chiusura. Sudorazioni giornaliere spontanee e senza che vi sia un apparente motivo di sforzo fisico sono da ricondurre a un deficit del Qi di polmone.

Il Polmone è sede del Po: Il  Po è l'aspetto Shen del polmone. E la capacità di registrazione e successivamente reazione di tutte le memorie procedurali dell'essere umano legate sia all'istinto della specie, che apprese nel corso della vita attraverso la continua pratica.

Per esempio gli automatismi involontari del corpo il battito cardiaco, l'atto di respirare, di crescere, camminare e cosi via. Non c'è bisogno che qualcuno ce le insegni è il nostro istinto che ci porta ad eseguirli perché sono registrate nel nostro dna a livello di memorie cellulari. La responsabilità di questa registrazione è affidata al Po.

Inoltre il Po è responsabile anche dalla capacità di apprendimento attraverso la continua ripetizione dei movimenti corporei. Come per esempio andare sui pattini, in bicicletta, lavori monotoni su una catena di montaggio. In altre parole registra la routin dei movimenti in modo che il corpo sappia da solo come agire. E come un computer genetico che reagisce alle sollecitazioni esterne in virtù delle informazioni immagazzinate precedentemente. Per questo si dice che il Po guarda al passato ed è introspettivo, perché si rifà alle esperienze già vissute e agendo di conseguenza senza pensare se sia giusto o sbagliato ma esegue e basta, al netto di qualunque valutazione  e modifica etica, caratteristica tipica dello Shen di cuore.